L’Enogastronomia a Matera: scopri ricette e tradizioni

13 Giu 2017
gammatransfert
151
0

La cucina materana conserva con orgoglio le più antiche pietanze, grazie anche alla genuinità dei prodotti utilizzati e alla creatività di cuochi prestigiosi che, pur innovando le proprie ricette, non rinunciano alla tradizione. 

La pasta a semola di grano duro preparata in casa, è una costante dei primi piatti.Di solito è accompagnata da prelibati ingredienti: dai croccanti peperoni cruschi di Senise (Igp) associati al cacio ricotta, ai legumi o sughi decisi preparati con carne, salsiccia, funghi o peperoni.

Non possono mancare formaggi e carni proposte in diverse varianti. Piatto tipico della cultura materana è anche la “Ciallèdd”, piatto a base di pane raffermo condito con patate, cipolla, erbette della Murgia e rape.

Altro piatto della tradizione è la “Crapiata”, pietanza a base di legumi locali. Con questi piatti forti e gustosi, non può mancare il vino rosso e sulle tavole materane non manca la scelta, dai rossi, con il Primitivo e l’Aglianico, ai bianchi con il Greco di Matera, la Malvasia e il Moscato.

Tutti i piatti della tradizione sono accompagnati dal Pane di Matera con il marchio Igp. Difficile resistere al profumo, al sapore e alla fragranza di questo prodotto a semola di grano duro proposto nelle forme a cornetto o a pane alto, che rimanda alla conformazione del paesaggio della Murgia materana. 

Il pane è il vero simbolo gastronomico della città. Prodotto nei panifici locali, è possibile acquistarlo per portare via con sé un po’ del sapore di Matera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *